Attivitą Consiglio di presidenza Statuto
 
 
   

Venerdì 25 novembre 2005 - Seminario Internazionale di Studio
ARCHIVIO DEI CAMILLIANI: STUDI E PROBLEMI
Archivio di Stato di Roma - Palazzo della Sapienza
“Sala Alessandrina” - Corso Rinascimento, 40


PROGRAMMA

9.00 SALUTI
M.P. Garavaglia, Comune di Roma
F. Parasassi, Direttore Generale Fondazione della Cassa di Risparmio di Roma
L. Londei, Direttore dell’Archivio di Stato di Roma
F. Monks, Superiore Generale dei Camilliani


9.45 RELAZIONI

La liquidazione dell'asse ecclesiastico ed i fondi archivistici
dell'Archivio di Stato di Roma
- L. Londei, Direttore dell’Archivio di Stato di Roma

La formazione dell’Archivio dei Camilliani
- M. Pizzo, Museo Centrale del Risorgimento
- J. Kuk, Ordine dei Camilliani, Varsavia

Le fonti Camilliane nell’Archivio di Stato di Roma
- G. Adorni, Archivio di Stato di Roma

Biografie elettroniche: il repertorio dell’Ordine camilliano
- J. Ickx, Tribunale della Penitenzieria Apostolica

La biblioteca dell’Archivio dei Camilliani
- D. Ponziani, Archivio Generale Camilliani

Fonti bibliografiche
- A. Pendenza, Archivio Generale Camilliani


11.10 BREAK


11.30 RELAZIONI

Prime ricerche sull'iconografia camilliana
- E. Talamo, Università degli Studi della Calabria

Fonti iconografiche
- D. Gallazzi, Archivio Generale Camilliani

La canonizzazione di San Camillo: fonti e documenti
- G. Pizzorusso, Università degli Studi, Chieti

Prospettive storiografiche intorno all’Ordine di San Camillo
- A. Ciampani, Università Lumsa, Roma

La formazione dei Camilliani nella società attuale
- L. Perletti, Segretario Generale Camilliani

La CEI e gli Archivi ecclesiastici
- S. Russo, Direttore Ufficio Nazionale Beni Culturali Ecclesiastici Nazionali CEI

Conclusioni
- T. Galanti, Sovrintendenza Archivistica del Lazio


Moderatore
- P. R. Salvatore, Vicario Generale Camilliani


L’Archivio Generale dei Ministri degli Infermi (Camilliani), costituitosi verso la fine del XVI secolo, il 9 marzo 2004 è stato dichiarato dalla Soprintendenza Archivistica del Lazio “di notevole interesse storico, in quanto testimonianza primaria dell’attività di un Ordine di grande importanza, di vita plurisecolare e diffusione mondiale”. La sede dell’Archivio Generale è in Piazza della Maddalena 53 - 00186 Roma - tel. 06.899.281.

L’Ordine religioso dei Ministri degli Infermi (Camilliani) fu fondato a Roma da S. Camillo de Lellis. Sin dal suo inizio, lo scopo dell’Ordine fu il servizio completo agli ammalati. Nel 1584 S. Camillo scrisse le sue Regole sul come servire gli infermi. Il 18 marzo 1586 Sisto V riconobbe i Ministri degli Infermi come un Istituto Religioso e il 21 settembre 1591 Gregorio XIV lo elevò a Ordine con il titolo di Chierici Regolari Ministri degli Infermi. I Camilliani ebbero un rapido sviluppo e l’Ordine, al tempo della morte del fondatore (1614), aveva 17 case con 299 religiosi.
Attualmente l’Ordine è presente nei 5 continenti, dove conta 156 case e circa 1200 religiosi. L’Ordine è impegnato in molteplici attività nel campo sanitario e sociale, con speciale preferenza per le fasce più deboli ed emarginate.Oltre ad attività di assistenza, l’Ordine è impegnato nella educazione e formazione del personale socio-sanitario.

Si ringrazia
la Fondazione Cassa di Risparmio di Roma


Segreteria organizzativa
P. Pasquale Anziliero,
tel. 06.899.281.14, info@camilliani.org


Scarica il depliant

 


 




   

CSR - Coordinamento Storici Religiosi - Segreteria / Informazioni - segreteria@storicireligiosi.it