Attivitą Consiglio di presidenza Statuto
 
 
   

Inaugurazione a Bergamo 10 Dicembre 2005
MUSEO PALAZZOLO - TESTIMONIARE IL FUTURO
Casa Madre delle Suore delle Poverelle - Via San Bernardino 56

Intervengono:
Mons. Roberto Amadei, Vescovo di Bergamo
Sr Casta Perazzolo, Madre Generale
Arch. Cesare Rota Nodari, Responsabile progetto
Sr Gabriella Lancini, Responsabile Centro Studi

La Congregazione delle Suore delle Poverelle apre la sua casa per accogliere e accompagnare quanti desiderano compiere un breve viaggio nella vita del Beato Luigi Palazzolo e della Famiglia che da lui prende origine e che di lui conserva gelosamente preziosi esempi e frammenti di vita.
L’intrecciarsi e il rincorrersi tra passato e futuro, il fare memoria sono insieme un servizio al presente, una speranza, un bisogno del cuore.
La croce di luce, dal nucleo centrale diffusa su tutto il percorso, irradia il cuore dell'esperienza spirituale del Palazzolo: lasciarsi afferrare dall'Amore di un Dio veramente innamorato dell’uomo, di un Padre che ha cura, anzi accarezza i suoi poverelli, seguirlo là dove altri non giunge.
Le pareti, bianche e lineari, la continuità degli spazi aperti uno dentro l'altro interpretano l'unità di vita, semplice, concreta e serena di don Luigi Palazzolo, la sua armonica umanità. L'idea originaria del Palazzolo, condivisa in pieno da Madre Teresa Gabrieli, prima suora delle Poverelle, si diffonde e si attualizza nei vari periodi di vita della Congregazione, ciascuno connotato da persone, eventi, servizi, esigenze, bisogni.
Con profondo e incondizionato amore per "i non raggiunti", con una ininterrotta ricerca degli "ultimi" di ogni "oggi" della storia, la Famiglia delle Poverelle continua, con sempre nuova fedeltà al carisma dei Fondatori, a percorrere ogni strada che conduce al volto di Gesù ignudo sulla croce, un volto senza tempo e senza luogo per-ché volto di ogni tempo e di ogni luogo.

Per informazioni:
info@ istitutopalazzolo.it
Tel. 035244430
www.istitutopalazzolo.it

Invito
Depliant




   

CSR - Coordinamento Storici Religiosi - Segreteria / Informazioni - segreteria@storicireligiosi.it