Attività Consiglio di presidenza Statuto
 
 
   

Roma, 20 ottobre 2010 - Presentazione del volume
Don Michele Rua primo successore di Don Bosco
Tratti di personalità, governo e opere (1888-1910)

Atti del V Convegno internazionale di storia dell’opera salesiana Torino, 28 ottobre - 1 novembre 2009), «ACSSA – Studi, 4», a cura di Grazia Loparco e Stanislaw Zimniak, Roma, LAS, 2010.

Organizzata da:

  • Istituto Storico Salesiano
  • Associazione Cultori di Storia Salesiana
  • Istituto di Teologia Spirituale -UPS
Università Pontificia Salesiana - Aula II
ore 16.00


Presiede S. Em. Card. José Saraiva Martins
Prefetto emerito della Congregazione delle Cause dei Santi

Programma

16.00 - Introduzione
16.15 - Filmato su Don Michele Rua
16.30 - Sr. Enrica Rosanna - Sottosegretario della Congregazione per gli Istituti di Vita consacrata e le Società di Vita apostolica
17.00 - Prof. Aldo Giraudo – Università Pontificia Salesiana
17.30 - Prof. Augusto D’Angelo – Università di Roma «La Sapienza»
18.00 - Conclusione

Il volume contiene le ricerche realizzate per il V Convegno internazionale di storia dell’Opera salesiana, dedicato a don Michele Rua (1837-1910), uno dei più importanti protagonisti dello sviluppo degli istituti religiosi fondati da san Giovanni Bosco, Salesiani e Figlie di Maria Ausiliatrice.
Il materiale documentario, quasi tutto inedito, concerne in massima parte l’attività di don Rua come primo successore del fondatore, quindi gli anni del suo rettorato: 1888-1910. Si è privilegiata pertanto la qualità della sua animazione e la valenza delle relazioni di carattere personale e istituzionale, rivolte all'attività apostolica ed educativa degli Istituti salesiani presenti in tutti i continenti.
Dalla presentazione di don Rua in relazione con le realtà salesiane di un paese o di una regione, risulta un superiore dotato di una insolita capacità di seguire le vicende locali, di indicare con coraggio soluzioni o suggerimenti, pieno di rispetto e, nello stesso tempo, determinato, dopo aver esaminato con cura le situazioni. Dietro quest’interesse si intravede un Padre, Maestro, Amico preoccupato del bene massimo, cioè della fedeltà al carisma donato tramite don Bosco alla Chiesa e alla società per favorire la maturazione dei giovani come "buoni cristiani e onesti cittadini".
(Dalla Premessa di G. Loparco - S. Zimniak)


Programma

Copertina del libro





CSR - Coordinamento Storici Religiosi - Segreteria / Informazioni - segreteria@storicireligiosi.it